Zerodiciotto per i figli e i nipoti

La polizza di Reale Mutua mira a premiare i ragazzi che intraprendono un virtuoso percorso di studi

di Fausto Tenini e Alessandro Lazzari * (Assinews)

Zerodiciotto Reale premi annui e un prodotto di risparmio che ha l’obiettivo di garantire, alIa scadenza contrattuale, un capitale al minore che è stato designato come beneficiario. E’ quindi una polizza vita che, al pari di un salvadanaio, fa crescere il risparmio e in un futuro lo consegnerà al bambino che nel frattempo sarà diventato adulto. E’ prevista la possibilità di scegliere l’opzione a premio unico, ma in questa sede si approfondiscono le caratteristiche di quella a premio annuo. Che si concretizza attraverso il versamento di premi annui rivalutabili e di eventuali premi aggiuntivi, che verranno sempre convogliati in un contenitore a basso rischio. Le prestazioni di Zerodiciotto Reale si rivaluteranno infatti in base al rendimento della gestione separata Reale Uno, ma l’importo a scadenza sarà maggiorato dell’eventuale Bonus maturità. Tra le prestazioni si segnala la garanzia termine fisso premio annuo alla scadenza, che prevede la corresponsione a favore del ragazzo-beneficiario designato in polizza, del capitale maturato maggiorato eventualmente del Bonus Maturità. In caso di premorienza del contraente/assicurato sarà invece attivata la garanzia di esonero dal pagamento dei premi annui residui a partire dalla prima rata di premio successiva alla data di decesso. Il contraente/assicurato è inoltre libero di effettuare versamenti integrativi a partire dal 6° mese successivo alla decorrenza contrattuale. E’ attivabile una garanzia complementare: se la polizza è in regola con il pagamento dei premi e qualora il contraente/assicurato venga colpito da invalidità totale e permanente, e l’evento si verifichi entro il compimento del 65° anno di età, sarà attivata la garanzia di esonero dal pagamento dei premi annui residui dalla data di denuncia dello stato di invalidità relativi alla polizza base. E il contraente/assicurato può chiedere alla scadenza contrattuale che la stessa venga differita di 7 anni, opzione esercitabile solo se il ragazzo decida di proseguire gli studi intraprendendo un corso di laurea; nel periodo di differimento può essere richiesta la liquidazione, totale o parziale, del capitale rivalutato. I Bonus che andranno eventualmente ad incrementare il capitale rivalutato sono due: il Bonus di Maturità, corrisposto a condizione che il ragazzo consegua il diploma di maturità nel numero di anni di ciclo scolastico previsto per legge. Il Bonus è pari al 10% del capitale rivalutato alla scadenza contrattuale. Qualora alla scadenza contrattuale il ragazzo non abbia ancora conseguito il diploma di maturità, la corresponsione del capitale maturato sarà automaticamente rinviata, mediante differimento della scadenza, fino alla data di conseguimento del diploma stesso. A tale data e purché siano rispettate le condizioni in precedenza indicate, verrà riconosciuto anche il Bonus di Maturità. Mentre il Bonus di Laurea viene corrisposto a condizione che il ragazzo consegua il diploma di laurea magistrale entro e non oltre i 7 anni dalla data di conseguimento del diploma di maturità e sia stata attivata l’opzione di differimento a scadenza. Il Bonus è pari al 15% del capitale maturato, al netto delle anticipazioni già precedentemente liquidate. L’importo di premio minimo è di 600 euro, massimo 12 mila euro, con possibilità di frazionamento mensile, trimestrale o semestrale. Attenzione però che il mancato pagamento delle prime 3 annualità di premio determinano la risoluzione del contratto e le rate di premio corrisposte restano acquisite dalla compagnia. Il riscatto è quindi concesso dopo i primi 3 anni. Il motore finanziario è rappresentato dalla gestione separata Reale Uno, e il Kid evidenzia gli scenari di performance ipotizzando un versamento annuo di mille euro con un orizzonte temporale di 15 anni. Chiaramente i valori attesi sono molto contenuti, pari allo 0,12% medio annuo, già al netto di tutti i costi, nello scenario migliore, che si tramuta in +0,06% annuo nello scenario definito sfavorevole. (riproduzione riservata)

Clicca qui per la scheda completa