RCA, molto rumore per nulla?

RCA

Autore:  Marco Rossetti
ASSINEWS 336 –dicembre 2021

Dall’Europa solo un lifting per l’assicurazione RCA

1.La nuova direttiva
Il 21 ottobre scorso il parlamento europeo ha approvato, con modifiche, la proposta della commissione di modifica della  direttiva 2009/103 in tema di assicurazione obbligatoria della  responsabilità civile derivante dalla circolazione di veicoli  Il testo ovviamente non è ancora in vigore: dovrà essere  sottoposto al Consiglio UE in prima lettura (il quale potrà  ovviamente modificarla: art. 289 del Trattato sul funzionamento  dell’Unione europea).

Si tratta della settima direttiva comunitaria in materia di  assicurazione RCA (le prime cinque direttive, come noto,  vennero riunite e coordinate in un testo unico dalla suddetta  direttiva 2009/103/CE, del parlamento europeo e del  consiglio, del 16 settembre 2009, che divenne così la “sesta  direttiva”).
Poiché la prima direttiva fu approvata nel 1972 (direttiva  72/166/CEE), dobbiamo constatare che l’Unione Europea,  nell’ultimo mezzo secolo, ha ritenuto di intervenire in tema  di assicurazione RCA con una media di una volta ogni sette  anni.

Chi si atteneva novità epocali da questa settima direttiva  rimarrà deluso: la versione licenziata dal Parlamento infatti  di novità ne contiene poche; di queste alcune sono soltanto  formali (ad es., chiamare i danneggiati “parti lese” anziché  “vittime”); la maggior parte delle restanti ribadiscono princìpi  affermati dalla Corte di giustizia UE, e comunque già  presenti nel nostro ordinamento.
In questo scritto proverò a dar conto delle principali di queste  novità, ovviamente dall’angolo visuale del diritto civile.

2. I “veicoli leggeri
Il progetto di direttiva, in primo luogo, autorizza gli Stati  membri ad esonerare dall’obbligo di assicurazione alcune  categorie di veicoli a motore.
Questi vengono individuati  non già in base al tipo, ma in base alle caratteristiche costruttive:  velocità inferiore a 25 km/h o, in alternativa, inferiore  a 14 km/h, se pesano meno  di 25 kg.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati

© Riproduzione riservata