Danni indiretti causati da Covid-19 sono indennizzabili?

DANNI INDIRETTI

Autore: Giorgio Pennazzato
ASSINEWS 336 –dicembre 2021

PARTE SECONDA
Il caso di danni indiretti da Covid-19 ad un resort assicurato con polizza irrituale

Nello scorso numero abbiamo fatto una panoramica sull’operatività della polizza D.I. in caso di danni indiretti causati dalla pandemia da Covid-19. Ora vediamo un caso concreto di un resort. A seguito del primo DPCM, e poi dei successivi, la struttura del resort è stata chiusa.

Il resort ha subito di conseguenza pesanti perdite economiche, anche in termini di MdC, perché le prenotazioni di soggiorno sono state cancellate e anche chi aveva in mente di prenotarsi, lo ha fatto indirizzandosi verso altre località più sicure.

L’effetto sarebbe già ben visibile semplicemente confrontando le tabelle degli «ospiti» nel 2019 a fronte del 2020, passati da circa 10.000 presenze a meno di 2.000…

La pandemia da Covid-19 ha indotto l’Autorità Pubblica, come già esposto, a imporre la chiusura progressiva delle varie attività sociali, commerciali e industriali determinando, oltre ai disagi del lockdown, notevoli perdite economiche ai soggetti sunnominati.

Nel caso in esame, i fatti citati si sono via via concretizzati con i seguenti atti:
– DPCM 4/03/20 Chiusura palestre e piscine
– DPCM 11/03/20 Chiusura attività commerciali non essenziali
– DPCM 22/03/20 Chiusura attività produttive industriali e commerciali (con successive proroghe, fino al 18.5.20 data di riapertura totale).

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati

© Riproduzione riservata