Bayer di fronte a class action da 1 mld $ in Germania per l’acquisizione di Monsanto

Bayer si trova ad affrontare una class action da un miliardo di dollari in Germania per l’acquisizione del produttore di sementi americano Monsanto, ha riportato lo studio legale specializzato Tilp Rechtsanwaltsgesellschaft.

Tilp ha detto che rappresenta più di 250 investitori istituzionali e un gran numero di investitori privati che credono che la Bayer li abbia ingannati sui rischi economici dell’acquisizione da 63 miliardi di dollari e chiedono un risarcimento.

Il valore delle cause ammonta a più di un miliardo di euro (1,13 miliardi di dollari), ha detto lo studio legale.

In particolare si accusa la Bayer di aver ingannato gli azionisti sui rischi delle cause dei consumatori pendenti negli Stati Uniti legate al diserbante Roundup, contenente glifosato, che è stato portato nella società con l’acquisizione della Monsanto nel 2016.

Bayer ha detto che tutte le denunce erano infondate. “Bayer ha rispettato la legge e i suoi requisiti di divulgazione”, ha detto il gruppo. Negli Stati Uniti, la Bayer si sta difendendo da migliaia di cause da parte degli utenti del Roundup a causa del presunto effetto cancerogeno del farmaco. La Bayer ha sempre respinto questa tesi.