Allianz Bank certifica la parità di genere

Allianz Bank Financial Advisors, la banca rete del gruppo Allianz in Italia, ha siglato un accordo con Winning Women Institute, organizzazione impegnata a diffondere la parità di genere nel mondo del lavoro, per lo sviluppo di un modello di analisi di gender equality sulla propria rete di consulenti finanziari. In Italia è la prima volta che un’azienda promuove la certificazione della parità di genere sulla rete di consulenti finanziari formata da liberi professionisti iscritti all’albo unico dell’Ocf. Attualmente la quota femminile nelle reti è intorno al 20%, che si confronta con il 27% tra i private banker e quasi il 50% tra i gestori del segmento affluent nelle banche tradizionali.

Sotto la guida dell’a.d. Paola Pietrafesa (nella foto), Allianz Bank ha sviluppato un progetto di valorizzazione delle donne. «L’accordo con Winning Women Institute», spiega Pietrafesa, «si inserisce con coerenza nel più ampio programma di Allianz Bank avviato nel 2018 per sensibilizzare e sostenere la crescita di professionalità al femminile tra le nostre consulenti donna. Siamo convinti che puntare sulla presenza femminile in tutti i ruoli possa portare maggiori vantaggi e ci posizioni, anche su questo fronte, leader sul mercato italiano. Per fare ciò, stiamo mettendo a punto un percorso di sostegno e cura dedicato a supportare le donne in questa professione, che attualmente non presenta tutele adeguate per la maternità e la cura della famiglia».
Fonte: