Eiopa: pubblica consultazione per dashboard pilota su gap assicurativo nelle catastrofi naturali

EIOPA avvia la pubblica consultazione sul primo dashboard pilota che descrive il divario di protezione assicurativa per le catastrofi naturali.

L’obiettivo è quello di rappresentare i fattori trainanti di un deficit di protezione assicurativa legato al clima, al fine di individuare misure che contribuiscano a ridurre le perdite della società in caso di catastrofi naturali.

In passato, solo il 35% del totale dei danni causati da eventi meteorologici e climatici estremi in tutta Europa era assicurato. Si prevede che i danni alle proprietà e alle imprese aumenteranno a causa del cambiamento climatico. In risposta all’aumento del rischio climatico, aumenterà anche il prezzo dell’assicurazione. Nel medio-lungo termine, ciò può portare a un’indisponibilità o a un’inaccessibilità dell’assicurazione per i cittadini e le imprese, con un conseguente ulteriore ampliamento del divario di protezione assicurativa.

Il dashboard riunisce i dati relativi alle perdite economiche e alle perdite assicurate, alle vulnerabilità e all’esposizione, nonché alla copertura assicurativa in tutti gli Stati membri dell’Unione Europea. Queste informazioni dovrebbero consentire di prendere decisioni basate su dati concreti in merito a misure volte a migliorare la resistenza della società alle catastrofi naturali. Allo stesso tempo, il dashboard pilota dovrebbe anche contribuire ad aumentare la consapevolezza del gap di protezione, promuovere un approccio scientifico alla gestione del gap di protezione e al processo decisionale. Questo approccio aiuterà a identificare le regioni a rischio, i fattori di rischio del gap di protezione e a definire misure di prevenzione proattive.

L’EIOPA invita le parti interessate a fornire pareri sulla metodologia, dati utilizzati nel cruscotto entro il 31 marzo 2021 compilando il sondaggio.

Eiopa