Basta con lo stalking dei cookie

di Antonio Ciccia Messina
Stop alla ripetizione delle richieste di consenso per i cookie; di regola lo scrolling non sostituisce il consenso e i cookie wall sono vietati. Sono alcune delle novità proposte dal Garante della privacy in materia di cookie utilizzati dai siti internet per raccogliere dati su chi naviga. È stato, infatti, diffuso il testo delle Linee Guida sull’uso dei cookie, rimesse in pubblica consultazione per 30 giorni. A volte sono cookie tecnici e cioè utili a favorire la trasmissione di dati e a consentire l’utilizzo di servizi digitali. Ma ci sono anche i cookie che raccolgono dati sul comportamento e le abitudini della persona per profilarla a scopo di marketing e proposte commerciali. Per i cookie di marketing e di profilazione ci vuole informativa e consenso preventivo.

Informativa. Può essere fornita in multilayer (dislocata su più livelli) e multichannel (canali video, pop-up, interazioni vocali, assistenti virtuali, telefono, chatbot). Per i cookie tecnici, può essere collocata nella home page del sito o nell’informativa generale. Se si trattano anche altri cookie, si indica di utilizzare banner a comparsa immediata e di adeguate dimensioni. Il banner contiene sei informazioni. La prima è se il sito utilizza cookie tecnici e, previo consenso, cookie di profilazione con le relative finalità; la seconda è il link alla privacy policy con l’informativa completa. Segue l’indicazione che la prosecuzione della navigazione mediante la selezione di un esplicito comando o di un elemento contenuto nella pagina sottostante il banner comporta il consenso alla profilazione; poi, un comando per accettare tutti i cookie; quindi, il link ad un’altra area nella quale scegliere in modo analitico le funzionalità, le terze parti e i cookie che si vogliono installare e, tramite due ulteriori comandi, poter prestare il consenso all’impiego di tutti i cookie se non dato in precedenza o revocarlo, anche in unica soluzione, se già espresso; infine, un comando per chiudere il banner senza prestare il consenso all’uso dei cookie mantenendo le impostazioni di default. Il Garante esprime contrarietà alla reiterazione della richiesta del consenso, tranne se mutano una o più delle condizioni alle quali è stato raccolto o quando sia impossibile, per il sito, sapere se un cookie sia stato già memorizzato nel dispositivo.

Consenso. Il Garante ha analizzato lo scrolling (lasciare scorrere la pagina), ritenendolo di per sé inadatto alla raccolta di un idoneo consenso, salva la sola ipotesi in cui venga inserito in un processo più nel quale l’utente sia in grado di generare un evento, registrabile e documentabile presso il server del sito, qualificabile come azione positiva idonea a manifestare in maniera inequivoca la volontà di prestare un consenso. A proposito del cookie wall (accesso al sito solo se si consente ai cookie), di regola è illecito. Con l’eccezione, da verificare caso per caso, nella quale il sito offra la possibilità di accedere, senza prestare il proprio consenso all’installazione e all’uso di cookie, ad un contenuto o a un servizio equivalenti.

© Riproduzione riservata

Fonte: