Sorpresa Credem. Ecco chi è il primo della classe

Conti alla mano, la banca dei Maramotti ha chiuso un decennio super. Gregori: merito della governane e ora siamo pronti allo shopping. Nel confronto tra i risultati dei principali istituti bancari italiani al 30 settembre scorso, il Credito Emiliano è l’unica banca tra le otto considerate a presentare tutte voci positive. Crescono gli interessi netti e le commissioni, i proventi operativi e l’utile netto. Diminuiscono le rettifiche sui crediti, ma questo è un numero da intendersi positivamente e aumentano anche gli oneri operativi perché, sottolineano a Reggio Emilia, quella area è direttamente correlata al numero dei dipendenti e «noi assumiamo, anziché licenziare». Un unicum in Italia.


Fonte: