Il sinistro RCO in presenza di più aziende collegate tra loro

IL FATTO

Autore: Fabrizio Mauceri
ASSINEWS 314 – dicembre  2019

Premessa

Più volte su questa rivista abbiamo insistito sull’importanza dell’analisi che deve essere fatta al rischio da assicurare prima di proporre una qualsiasi copertura assicurativa al nostro cliente. Nel caso in cui abbiamo una serie di aziende collegate tra loro, non sempre adottiamo tutte le accortezze che servono per evitare di incorrere in errore. La nostra analisi deve essere il più possibile completa con una visione delle problematiche e dei rischi sempre e soltanto a trecentosessanta gradi. Se trascuriamo qualche dettaglio è certo che l’errore ci aspetta in agguato.

Il fatto

Un imprenditore ha 3 alberghi con 3 ragioni sociali diverse, ma di fatto è l’unica persona a prendere tutte le decisioni. Dato che questo imprenditore aveva avuto problemi in passato con sinistri di responsabilità civile, ci tiene molto a stipulare dei contratti fatti bene soprattutto su questa tipologia di rischio. Pertanto, rivolgendosi ad un broker, una delle prime richieste che fa è proprio quella di stipulare delle polizze RCT-O per tutti e 3 gli alberghi. Essendo di fatto un unico imprenditore il soggetto che gestisce i tre alberghi, è questa persona che decide come spostare ed utilizzare il personale delle tre strutture a prescindere dal rapporto di dipendenza o meno del personale con l’albergo dove vengono utilizzati. Sottolineiamo che questa situazione si verifica molto spesso in presenza di aziende collegate tra di loro da un rapporto di proprietà.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati