Una sgr per Mediobanca, le ipotesi del mercato

ADRIANO BONAFEDE

Che cosa comprerà Mediobanca? Nell’ultimo piano industriale è scritto nero su bianco che è alla ricerca di una società di asset management. Ma quale? Dopo la fine delle trattative con Julius Baer per Kairos, oggi l’ad Alberto Nagel è alla ricerca di un soggetto idoneo. Nel mercato si fanno dei nomi, ma si tratta più che altro di ipotesi. Secondo alcuni Nagel, che un tempo aveva studiato la possibilità di conquistare Banca Generali, potrebbe riprendere in mano il progetto. La quota del 51% in mano al Leone vale, ai valori attuali, 1,8 miliardi, a cui certo si dovrebbe aggiungere un premio di maggioranza. Un onere a cui Nagel potrebbe far fronte anche vendendo il 3% di Generali. Fra gli altri nomi, in Svizzera è in vendita una controllata di Saxo Bank, mentre in Spagna sta per arrivare sul mercato un soggetto da 12-15 miliardi di asset in gestione. Nessuna chance invece di tornare su Kairos, un capitolo chiuso.

Fonte:aflogo_mini