Mapfre acquista immobili a Milano e Parigi per 80 mln

Mapfre ha investito 80 milioni di euro nell’acquisto di due edifici a Parigi e Milano. Entrambe le operazioni rientrano nella strategia della compagnia spagnola che punta a diversificare gli investimenti per far fronte ai bassi tassi di interesse.

Attraverso la joint venture creata lo scorso anno con Swiss Life, Mapfre ha perfezionato l’operazione dell’edificio parigino di 8.945 metri quadrati sulla base di una spesa di circa 50 milioni.

Tramite GLL Real Estate Partners, società del gruppo australiano Macquarie, Mapfre ha invece investito 30 milioni nell’acquisto di un immobile di nove piani a Milano, con una superficie totale di 8.945 metri quadrati. Nel 2018, Mapfre ha sottoscritto un accordo con GLL per investire nell’arco di 2 o 3 anni, fino a 300 milioni di euro in immobili destinati a uffici nei principali centri dell’area euro. Nel perimetro di questa partnership, l’assicuratore spagnolo ha già effettuato due investimenti da 50 milioni in due edifici a Parigi e Amburgo.

Mapfre