Gli attivi presenti nelle Gestioni separate nel 2018

Secondo i dati riportati dall’IVASS, gli attivi presenti nelle Gestioni separate risultano sempre superiori al relativo importo delle riserve matematiche, secondo quanto stabilito dall’art. 6, comma 1, punto f) del Regolamento ISVAP n. 38/2011.

La Tav. 4 riporta il valore degli attivi nelle Gestioni separate dal 2014 al 2018, per tipologia di titolo. Gli attivi si incrementano del +22,7% rispetto al 2014, tenuto conto dell’impegno contrattualmente pattuito di riconoscere i tassi di rendimento retrocessi. Inoltre, nel quinquennio esaminato le riserve tecniche delle polizze rivalutabili collegate alle Gestioni separate risultano essere sempre crescenti in media con variazioni dell’8% tranne che per il 2018 in cui la crescita è pari al 5%.

Gestioni separate

Alla fine del 2018 i titoli di stato e le obbligazioni corporate rappresentano complessivamente l’82,7% degli investimenti; rispetto al 2014 gli impieghi in titoli di stato, in particolare, sono scesi dal 64,4% del totale al 57,8%, mentre le quote di OICR si sono incrementate dal 7,1% al 13,8%. Più modesto è risultato l’aumento delle obbligazioni corporate in euro, passate dal 21,2% al 22,1%.