Alibaba chiede in California la licenza per auto a guida autonoma

La prima società a chiedere allo stato della California la licenza per poter testare sulla rete stradale le auto a guida autonoma è stata Waymo, controllata da Alphabet, la holding di Google. Ora, a quasi un anno di distanza arriva la seconda richiesta da parte di AutoX, startup californiana finanziata dal colosso e-commerce cinese Alibaba. Se arriverà il via libera, AutoX potrà testare la sua auto a guida autonoma senza avere a bordo un driver in grado di intervenire nelle situazioni di emergenza.

La startup californiana AutoX lavora da tre anni al progetto di self-driving car e ritiene di aver messo a punto una tecnologia molto avanzata e sicura per il pubblico. Quella dello sviluppo delle auto a guida autonoma è una vera e propria gara, dove i partecipanti arrivano dai mondi più diversi. Infatti, restando agli Stati Uniti si conosce da tempo l’impegno di General Motors (attraverso la sua unit Cruise), Tesla, Lyft e Uber, mentre sono molte aziende hi-tech che stanno cercando di approcciare il mondo dell’auto autonoma, che viene visto come uno dei principali strumenti di crescita e trasformazione della società nei prossimi anni. In pochi riescono però a rispettare le tabelle di marcia.

auto a guida autonoma