Spagna: la carta verde diventerà elettronica

In Spagna, il Consejo de Oficinas Nacionales (COB) sta lavorando alla digitalizzazione della Carta Verde.

L’ufficio indica che l’idea è quella di sostituire l’attuale sistema basato su una carta stampata verde con un altro meccanismo “più efficace, immediato e sicuro” che rappresenterà un “passo avanti nella modernizzazione del sistema di accreditamento dell’assicurazione obbligatoria” e permetterà di verificare l’esistenza di un’assicurazione obbligatoria per qualsiasi veicolo in uno qualsiasi dei 14 paesi in cui è attualmente richiesto il documento.

Questo passo andrà a vantaggio dei consumatori (accesso all’assicurazione in modo agile e facile tramite telefono cellulare), delle compagnie di assicurazione (risparmieranno i costi di stampa e invio del documento attuale migliorando la soddisfazione del cliente) e faciliteranno la gestione degli incidenti transfrontalieri, poiché la localizzazione dell’assicurato coinvolto sarà più facile.

L’obiettivo è anche quello di porre fine alle frodi nella falsificazione del documento.

Il gruppo di lavoro propone di sopprimere la stampa della carta verde offrendo la possibilità di stampare in bianco e nero. Questo passo consentirà alle compagnie di assicurazione di inviare agli assicurati le lettere attuali in formato PDF. L’intenzione è quella di portare la proposta all’Assemblea Generale del Consiglio degli Uffici Nazionali del prossimo anno e, se accettata, le nuove “carte verdi” emesse a partire dal 1° gennaio 2020 potranno essere in bianco e nero.