Perché lo spread alto fa male a tutti

di Milena Gabanelli e Giuditta Marvelli
Con il rialzo ci stanno perdendo banche, famiglie, imprese Allo Stato costerà sei miliardi di interessi in più, soldi in meno per gli investimenti o i servizi per i cittadini

Che cosa cambia per tutti noi se cresce lo spread? Quando si amplia troppo la distanza tra i rendimenti dei nostri titoli di Stato e quelli degli omologhi tedeschi, considerati i più affidabili, è come se tempestasse su tutti i settori dell’economia