Legittima rivalsa da parte della compagnia garante (polizza definitiva) per inadempimento contrattuale

IL FATTO

Autore: La Redazione
ASSINEWS 303 – dicembre  2018

IL FATTO
Nella fattispecie sottoposta alla Corte di Cassazione si discute sul diritto di rivalsa di una compagnia di assicurazioni nei confronti di una ditta appaltatrice, inadempiente in un appalto pubblico di lavori, per quanto pagato in virtù di una polizza fideiussoria definitiva.

Con la sentenza numero 3431 del 13 febbraio 2018 il Supremo Giudice Civile (III sezione) non accetta alcuni dei motivi di ricorso della ditta obbligata, sia per quanto riguarda la scadenza della polizza fideiussoria (il certificato di regolare esecuzione riguarda solo una parte dei lavori), sia per quanto riguarda il diritto del Comune ad ottenere l’importo garantito, pur in assenza della dimostrazione dei danni patiti (viene invece confermata la liquidità all’obbligazione del garante).

CONTENUTO A PAGAMENTOIl contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILENon sei abbonato?

Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati