Generali, shopping sul titolo

Proseguono gli acquisti di titoli Generali da parte di Leonardo Del Vecchio e di Francesco Gaetano Caltagirone. Attraverso un filing model di internal dealing il patron di EssilorLuxottica ha reso noto di avere comprato sul mercato il 27 novembre, attraverso la holding Delfin, 350 mila azioni della compagnia triestina al prezzo unitario di 14,6943 euro. Operazione replicata il giorno successivo, con altri 225 mila titoli che sono stati comprati a 14,7318 euro. Complessivamente l’investimento sostenuto da Del Vecchio ammonta a 8,458 milioni di euro e il pacchetto di 575 mila azioni porta a ridosso del 3,6% nel capitale del Leone.

Proprio giovedì, in occasione della prima assemblea di EssilorLuxottica svoltasi a Parigi, l’imprenditore milanese aveva dichiarato l’intenzione di rafforzarsi nel Leone fino a raggiungere la soglia del 5%, mostrando di gradire il nuovo piano strategico messo a punto dall’a.d. Philippe Donnet e, in particolare, la politica dei dividendi annunciata.
Per quanto riguarda Caltagirone, gli acquisti sono stati effettuati sul mercato da Fincal il 27 e il 28 novembre e hanno riguardato un primo pacchetto di 200 mila azioni Generali, rilevate a 14,6488 euro, e un secondo stock di 300 mila titoli a 14,7355 euro. L’investimento complessivo è stato di 7,35 milioni di euro, che fanno salire al 4,6% la quota in mano all’imprenditore capitolino. Caltagirone ha anche ceduto 1,1 milioni di strumenti finanziari legati ai titoli acquistati, incassando 398.750 euro.
© Riproduzione riservata

Fonte: