L’assicurazione online in Europa ha superato i 100 miliardi di euro

TREND

Autore: Johannes Ospald
ASSINEWS 292 – dicembre 2017

I canali online e diretti sono i modelli di business cresciuti più velocemente nell’assicurazione vita e danni in Europa. Nel 2015 la quota di mercato è stata dell’8,2% del business totale. I premi lordi totali in tutta Europa hanno raggiunto i 99,3 miliardi di euro e, per la prima volta nel 2016, hanno superato i 100 miliardi di euro. La definizione di “assicurazione online” include termini quali “vendita a distanza”, “vendita diretta”, “distribuzione a distanza”, “vendita online/via internet o televendita”, “canali internet o call center”, “canali online”, “e-commerce”, “business digitale” ecc. La sottoscrizione di assicurazione tramite canali online o diretti viene finalizzata soprattutto online o via telefono, ma anche a mezzo posta o sms.

La transazione viene effettuata sia dall’assicuratore stesso sia dai suoi partner diretti, come broker online, aggregatori o aziende di insurtech. I modelli di vendita diretta sono sempre un sostituto per la vendita visa- vis e tendono ad offrire prodotti a prezzi più bassi rispetto ai prodotti offerti tramite altri modelli di vendita. Le nuove assicurazioni online integrano i canali tradizionali, ma non li rimpiazzano automaticamente.

Più o meno tutte le linee di prodotti possono essere e vengono offerte online, ma ci sono differenze sostanziali nel modo in cui questo avviene in tutta Europa. Il principale focus è ancora sulle attività danni. Alcuni paesi, come la Germania, sono relativamente più forti nel vita. L’Olanda, per esempio, è invece più forte nelle polizze sulla salute.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati