Reale Mutua: Fitch conferma il rating dopo l’acquisizione di Uniqa Italia

Fitch ha confermato il rating di solidità finanziaria di Reale Mutua e della sua controllata spagnola Reale Seguros a ‘BBB+’ con outlook stabile.

La decisione segue l’annuncio del 5 dicembre riguardante l’acquisto da parte di Reale Mutua di Uniqa Assicurazioni per 295 milioni e delle sue controllate Uniqa Previdenza e Uniqa Life. La transazione secondo Fitch, rafforzerà il profilo di business di Reale Mutua in Italia, aumenterà la diversificazione del mix di prodotti, soprattutto nel vita, previdenza e salute ed amplierà la rete distributiva. Inoltre i canali distributivi di Uniqa sono complementari a quelli di Reale Mutua.

L’operazione diminuisce però la diversificazione geografica di Reale Mutua, la cui attività verrà a concentrarsi in modo più pesante sull’Italia, con un aumento dei premi danni nella Penisola del 13% e un incremento delle passività nel vita di circa il 50%.

I parametri di capitale di Reale Mutua, inoltre, si ridurranno una volta incluso il portafoglio di Uniqa Italia, passando – sulla base delle valutazioni di Fitch – da ‘estremamente forti’ a ‘molto forti’, livello comunque coerente con l’attuale rating. E’ positivo per il merito di credito – aggiunge Fitch – che la compagnia progetti di finanziare l’acquisizione con fondi propri e in questo modo la leva finanziaria resterà a zero. Nel 2015, Uniqa Italia ha segnato una raccolta premi di 1,1 miliardi di euro a fronte dei 3,8 miliardi di Reale Mutua, con un combined ratio del 98% (Reale Mutua 96%) e un utile netto di 10 milioni (Reale Mutua 159 mln).} else {