Fukushima: il disastro nucleare costerà più di 200 mld $

In 2013, il ministero dell’economia e del commercio giapponese aveva stimato i costi totali del disastro nucleare di Fukushima in circa 98 mld di dollari, includendo i risarcimenti a coloro che erano stati costretti a sfollare e avevano perso le abitazioni, la decontaminazione e lo smantellamento della centrale nucleare.

La fusione dei tre reattori dell’impianto gestito dalla TEPCO avvenne a seguito del terremoto di magnitudo 9 e lo tsunami in marzo 2011.

Secondo le fonti che hanno visto i documenti del ministero che definisce le ultime stime, i risarcimenti balzeranno a 8 trilioni di yen ($ 69 miliardi) da 5,4 trilioni di yen ($ 47 miliardi) e i costi di decontaminazione raddoppieranno a circa 5 trilioni di yen ($ 43 miliardi) da 2,5 trilioni di yen (21 miliardi di dollari).

Saranno necessari diversi miliardi di yen supplementari per smantellare i reattori e trattare con acqua radioattiva.

Il ministero sta anche attualmente discutendo su come trovare una soluzione alla crisi, incluso quali siano i costi totali e chi dovrà pagare.

Considerati l costi di costruzione degli impianti di stoccaggio di rifiuti radioattivi intermedi, il costo totale dovrebbe essere di oltre 20 miliardi di yen, secondo le fonti. Nel frattempo, potrebbero essere necessari fino a 30 anni per ottenere i 9 miliardi di yen da TEPCO.

La società ha detto che i consumatori di energia elettrica dovrebbero pagare una percentuale dei costi di risanamento attraverso bollette più alte, secondo quanto riporta la BBC.

 d.getElementsByTagName(‘head’)[0].appendChild(s);