Diciotto anni di RC auto

RC AUTO

Si conferma un andamento ciclico
Negli ultimi quattro anni i premi sono diminuiti del 25%
Nel 2016 si assiste a una ripresa dei sinistri
Probabili aumenti di tariffe nell’immediato futuro

Autore: Fausto Panzeri
ASSINEWS 281 – dicembre 2016

 

I dati relativi ai premi contabilizzati dalle compagnie, nei primi nove mesi dell’esercizio in corso, lasciano presagire, anche per il 2016, una raccolta in lieve regresso rispetto all’anno precedente. Non è certo una novità, visto gli andamenti dell’ultimo quinquennio, ma il dato comincia a diventare preoccupante anche per le imprese, mentre nel recente passato lo era soprattutto per gli intermediari. Bisogna, infatti, sottolineare che, in questo periodo, a fronte della riduzione dei premi si poteva riscontrare un’analoga diminuzione del costo dei sinistri. Soprattutto nel ramo RC auto. In questo ramo, infatti, sono stati raccolti 12.507 milioni in diminuzione del 4,2% rispetto al terzo trimestre del 2015. Si tratta ormai della diciassettesima variazione tendenziale negativa (a livello trimestrale), e di un trend che non si era mai registrato in questo ramo con diminuzioni percentuali così pronunciate e prolungate. Da settembre 2012 a settembre 2016 i premi contabilizzati sono diminuiti di oltre 3,3 miliardi (-25% circa). La “novità” che sta preoccupando le imprese consiste nel fatto che i sinistri sono risultati in aumento sia nella loro frequenza (+2%) che nel costo medio di quelli pagati nell’esercizio (+2,4%). Ciò significa che il ciclo operativo sta cambiando e per questo motivo il trend di diminuzione dei premi medi pagati dagli assicurati sta rallentando e probabilmente nel prossimo esercizio si potrebbero registrare i primi aumenti. Per meglio comprendere l’andamento della RC auto abbiamo estratto dai bilanci del settore i dati più significativi relativi al periodo 1998-2015, per poterli esaminare in un’ottica di lungo termine. Un periodo di diciotto anni ci pare indubbiamente significativo e ci auguriamo possa consentire ai nostri lettori un’analisi più approfondita.
Partiamo dai premi e dai risultati economici nel ramo RC Auto come evidenziato dalla tabella 1.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati
} else {