L’assicuratore RCO può “rivalersi” nei confronti del suo assicurato?

Sulla base di un sinistro RCO e della risposta della compagnia ASSINEWS analizza il testo di una polizza standard nella parte riguardante la garanzia RCO, prendendo in esame tre formulazioni di primari gruppi assicurativi.

Autore: Alessandro Calzavara

ASSINEWS 270 – Dicembre 2015

La fattispecie: un lavoratore subisce un grave infortunio mentre utilizza un macchinario progettato dalla stessa azienda presso la quale lavora e risultato a posteriori non conforme alla normativa in materia di sicurezza. L’azienda denuncia il danno al proprio assicuratore, che però ritiene la fattispecie estranea alla copertura prestata con la tradizionale copertura RCTO, affermando che il sinistro sarebbe stato indennizzabile solo se l’azienda avesse stipulato anche una polizza RC prodotti, invocando a conforto anche
le disposizioni della “direttiva macchine” e, in subordine, che l’eventuale indennizzabilità del sinistro in virtù della garanzia RCO non gli avrebbe impedito di effettuare successivamente rivalsa nei confronti dell’azienda quale “produttrice” del macchinario all’origine dell’infortunio.
Due gli interrogativi che sorgono da una tale presa di posizione:
a) ma l’assicuratore può rivalersi nei confronti del proprio assicurato?!
b) è vero che l’azienda avrebbe dovuto stipulare una polizza RC Prodotti per essere tenuta indenne in caso di danno subito dai suoi dipendenti?!
CONTENUTO A PAGAMENTOIl contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILENon sei abbonato?

Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati