ANAPA: una casella mail per segnalare i comparatori “abusivi”

A seguito dell’annunciato faro dell’IVASS sui comparatori, ANAPA ha espresso, in una lettera inviata all’IVASS, la propria disponibilità ad affiancare l’Autorità nel segnalare tutti i casi di comparatori “abusivi”, che si stanno affacciando sul mercato assicurativo italiano e che svolgono, secondo l’associazione, “ una vera e propria attività di disintermediazione, in spregio alle norme vigenti cui sono invece soggetti gli intermediari professionali”.

A tal proposito l’Associazione ha attivato una casella di posta elettronica comparatori@anapaweb.it, dedicata alle segnalazioni che gli associati e tutti gli agenti di assicurazione interessati al tema vorranno far pervenire all’associazione per unirsi alla lotta contro questi operatori che danneggiano l’immagine del mondo assicurativo, minando la fiducia degli assicurati che sono il patrimonio di tutti gli intermediari di assicurazione. 

Da questo punto di vista ANAPA, condividendo l’incentivo alle dinamiche concorrenziali, esorta le Autorità preposte a rafforzare e valorizzare il servizio pubblico di preventivazione “TuOpreventivatOre” che consentirebbe “un reale e agevole confronto delle polizze RCA di compagnie diverse, senza cadere in conflitti di interesse o malcelare artifizi di business”.

Nel lanciare un appello alle altre organizzazioni di rappresentanza della categoria di unirsi in questa battaglia per la trasparenza del mercato e per la tutela dei consumatori, ANAPA ha richiesto all’IVASS di consultare a partire del mese di gennaio 2014 anche le rappresentanza degli intermediari.