Decesso in seguito a danno provocato da errore materiale e diretto del medico a seguito di infortunio o malattia

IL VOSTRO QUESITO

Il decesso in seguito ad un danno provocato da un errore materiale e diretto del medico durante un intervento chirurgico, resosi necessario in seguito ad un infortunio o una malattia, può essere sempre considerato un infortunio, e quindi essere indennizzato con apposita polizza “infortuni della persona”?

Rientra cioè nella definizione di infortunio “… evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna, che produca lesioni fisiche oggettivamente constatabili, le quali abbiano per conseguenza, diretta ed esclusiva – entro due anni dall’evento – la morte, una invalidità permanente oppure una inabilità temporanea …”?

L’ESPERTO RISPONDE

Gli esperti di ASSINEWS rispondono via mail ai vostri quesiti su tutti i rami assicurativi, normativa e compliance! Scopri il servizio "Esperto Risponde"

Accedi alla pagina "Il tuo abbonamento" per informazioni sui servizi inclusi nel tuo piano
Hai dimenticato la Password?
Registrati