Fitch taglia il rating a quattro compagnie

La scure di Fitch era nell’aria e alla fine si è abbattuta su quattro compagnie di assicurazioni italiane. L’agenzia di rating ha abbassato il giudizio sul merito di credito delle Generali da AA- ad A-, quello di FonSai da BB+ a BB-, quello di Reale Mutua da A- a BBB+ e quello di Itas Mutua da BBB+ a BBB. E su tutte e quattro ha fissato un outlook negativo. Una revisione motivata dalla continua pressione sul debito sovrano, in cui le compagnie assicurative sono largamente investite. Ma dietro la decisione di Fitch c’è anche la constatazione che l’economia italiana rischia di entrare in recessione con una contrazione del pil dello 0,5% attesa per l’anno prossimo. Una flessione che potrebbe provocare una riduzione delle vendite dei prodotti assicurativi sia per quest’anno sia per il prossimo. Ma in ogni caso, dicono da Fitch, se le prospettive relative al debito sovrano dovessero migliorare è probabile che anche i rating torneranno a salire.