11 nuovi programmi per la cassa di assistenza CasBi

CasBi, la Cassa di Assistenza realizzata da Brokers Italiani – network che riunisce 12 società di brokeraggio assicurativo indipendenti – ha messo a punto 11 programmi sanitari esclusivi dedicati alle aziende e alle persone per soddisfare le esigenze delle diverse categorie di lavoratori beneficiari e dei rispettivi nuclei familiari: dipendenti delle imprese associate, amministratori, dirigenti, quadri e operai.

Si tratta di soluzioni innovative in linea con la costante evoluzione del mercato, associate a un elevato servizio di qualità garantito da un assicuratore leader del mercato.

I programmi di assistenza sanitaria di CasBi sono conformi al decreto Sacconi del 27 ottobre 2009 e comprendono anche le opzioni corrispondenti alle prestazioni garantite dal Fondo Est (Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per i dipendenti delle aziende del Terziario e del Turismo), dal Fasi/Fasdac e similari (Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Dirigenti di Azienda) e dal FASA (Fondo di Assistenza Sanitaria per l’industria Alimentare).

Le aree di garanzia delle diverse opzioni:

–          Rimborso spese mediche – Rimborso delle spese sanitarie sostenute per cure e ricoveri ospedalieri conseguenti a malattia o infortunio, attraverso un programma modulare articolato su più livelli di garanzia;

–          Prestazioni odontoiatriche – Rimborso delle cure dentarie;

–          Infortuni – Assicura un capitale in caso di invalidità o di morte per infortunio;

–          Invalidità permanente da malattia – Riconosce un capitale in caso di invalidità di natura permanente conseguente a malattia;

–          Temporanea caso morte – Garantisce un capitale in caso di decesso;

–          Long Term Care (LTC) – Servizio di assistenza per le persone non autosufficienti;

–          Medicina preventiva – Visite specialistiche, accertamenti diagnostici e strumentali di ogni tipo.

–          Le prestazioni sono prestate attraverso un network di 400 case di cura, 4.850 centri medici, 2.690 studi odontoiatrici, 37.840 medici specialisti.

CasBi garantisce interventi di assistenza sanitaria ed è una delle poche Casse in Italia dotata di struttura interna per la gestione dei sinistri, aspetto che velocizza notevolmente i tempi di rimborso delle spese sostenute dai soci.

La stretta relazione con il mondo assicurativo attraverso Brokers Italiani e il rapporto diretto con le imprese associate permettono a CasBi di realizzare un’attenta e precisa valutazione dei rischi da assicurare e delle prestazioni da garantire che si traduce nella realizzazione di piani sanitari “tailor made” a costi contenuti.

“I nuovi programmi sanitari rappresentano una nuova tappa del processo di crescita di CasBi che oggi è utilizzata da 587 aziende, per un totale di contributi versati superiore ai 7 milioni di Euro” afferma Michele Matassini, Presidente di CasBi. “I fattori di incertezza e di discontinuità che caratterizzano l’attuale contesto sociale ci hanno spinti ad ampliare ulteriormente le prestazioni di sanità integrativa messe a disposizione dei nostri aderenti, al fine di garantire sempre servizi di alta qualità in un momento dove la difficile situazione economica generale sta mettendo sotto pressione il Ssn, riducendo la qualità e la quantità del servizio pubblico”.