Vienna Insurance Group: utile netto in crescita del 10% nei primi nove mesi

Vienna Insurance Group ha registrato nei primi nove mesi dell’anno un utile netto di 302,4 milioni di euro, in crescita del 10,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Nonostante le grandi difficoltà dell’attuale contesto geopolitico ed economico, Vienna Insurance Group ha visto migliorare tutti i principali indicatori finanziari durante i primi nove mesi del 2022. Il valore complessivo dei premi è aumentato del 2022 del 13,6%, su base annua, raggiungendo i 9,53 miliardi di euro. A comporre il risultato hanno contribuito, per la prima volta, le compagnie assicurative recentemente acquisite in Ungheria e Turchia con circa 291 milioni di euro, pari al 3% dei premi totali.

Tutte le linee di business hanno incrementato la raccolta premi. Ad eccezione del ramo vita a premio unico (+3,1%), tutti i segmenti hanno registrato tassi di crescita a doppia cifra (Rc Auto +21%, Kasco +13,6%, danni e responsabilità +15,3%, malattia +11,8%, ramo vita con premio ordinario +10%).

Considerata la situazione attuale e al netto di fluttuazioni impreviste e fattori esterni dirompenti, la compagnia stima di poter chiudere l’esercizio con un volume complessivo di premi di almeno 12 miliardi di euro a fine 2022 e un utile ante imposte superiore ai 511 milioni di euro dell’anno scorso.