Profitti su per Credem

Credem ha realizzato a fine settembre un utile netto consolidato di 222,6 milioni di euro dopo avere spesato quasi 58 mln di contributi ai fondi per la gestione delle banche in difficoltà: il dato è in crescita del 23,5% su base annua. Il Cet 1 a livello di gruppo bancario era al 15,19%.

I crediti problematici erano al 2,18% dei prestiti. Il margine di intermediazione è cresciuto del 9,7% a 1,042 miliardi. Le commissioni nette sono ammontate a 494,4 milioni (+4,4%). Il cost-income è sceso dal 60,1 al 56,1%.

Il consiglio di amministrazione ha designato direttore generale l’attuale condirettore generale Angelo Campani, «all’insegna della totale continuità», ha spiegato l’istituto, «e valorizzando il ricambio generazionale da sempre punto di forza del gruppo». Campani assumerà l’incarico a febbraio del 2023.

Fonte: