Ping An: utile scende del 6,3% nei primi nove mesi dell’anno

Il colosso assicurativo cinese Ping An Insurance ha reso noto di aver registrato un calo dell’utile del 6,3% nei primi nove mesi dell’anno, a causa delle turbolenze del mercato azionario che hanno danneggiato i rendimenti degli investimenti (-81,6%) e del rallentamento economico post Covid, che ha ostacolato la vendita di polizze.

L’utile netto è così sceso a 11 miliardi di dollari al 30 settembre, ha affermato la società con sede a Shenzhen. Il crollo del mercato azionario cinese è una nuova sfida che si aggiunge alle altre affrontate da Ping An, che sta attraversando una dura fase di riposizionamento del business assicurativo.