Notai tenuti alla moral suasion

LO DICONO (AFFERMANDO LA RESPONSABILITÀ) I GIUDICI DELLA III SEZIONE CIVILE DELLA CASSAZIONE
di Adelaide Caravaglios
Sussiste responsabilità in capo al notaio che non dissuade il cliente dall’acquisto di un immobile che presenta anomalie: lo hanno sostenuto i giudici della III sezione civile della Cassazione nell’ordinanza 33439/2022 intervenendo sul ricorso di un uomo avverso la sentenza della corte di merito.

Nei fatti era accaduto che con atto di citazione il ricorrente aveva convenuto in giudizio dinanzi al tribunale sia il pubblico ufficiale, che aveva redatto l’atto, sia la parte acquirente, lamentando che l’immobile, oggetto di compravendita, era risultato difforme dall’autorizzazione amministrativa, avendo un sottotetto che non era «qualificato abitabile per altezza inferiore a quella minima».
CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante

Hai dimenticato la Password?
Registrati

Fonte:
logoitalia oggi7