Coface raddoppierà la dotazione dedicata ai progetti ESG a livello globale entro il 2025

Coface ha deciso di rafforzare il supporto al finanziamento e alla realizzazione di progetti ESG a lungo termine attraverso più soluzioni assicurative Single Risk. Nello specifico, Coface raddoppierà la dotazione dedicata ai progetti ESG a livello globale entro il 2025 (rispetto al 2022).

La copertura Single Risk tutela titolari, sviluppatori o finanziatori di un progetto da rischi commerciali e politici nel lungo periodo. Questa soluzione copre i progetti di aziende, banche o istituzioni multilaterali, che adempiono a precisi criteri ESG in settori quali energie rinnovabili, efficientamento energetico, trasporti, depurazione delle acque, salute, educazione o micro finanza.

Questo nuovo obiettivo – si legge in una nota – si aggiunge alle politiche di esclusione commerciale già esistenti e che vengono regolarmente rafforzate per evitare di sostenere attività non responsabili, a favore di attività che contribuiscono in modo significativo al cambiamento climatico. Ad esempio, Coface si è impegnata a recedere dal settore del carbone termico: non fornisce infatti polizze di assicurazione crediti rischio singolo né fideiussioni per progetti di estrazione e/o generazione di termo carbone e non rilascia polizze per assicurare le vendite tramite commercianti di materie prime.