Il settore assicurativo portoghese dovrebbe crescere del 4,8%

Il settore assicurativo generale portoghese dovrebbe crescere da 5,28 miliardi di euro (6,03 miliardi di dollari) nel 2020 a 6,68 miliardi di euro (8,35 miliardi di dollari) nel 2025 in termini di premi lordi, secondo GlobalData.

Secondo gli ultimi dati di GlobalData, il settore assicurativo generale in Portogallo dovrebbe crescere ad un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 4,8% nel periodo 2020-2025, principalmente grazie alla ripresa economica dopo la pandemia COVID-19.

Sutirtha Dutta, analista assicurativo di GlobalData commenta: “L’economia del Portogallo è diminuita del 7,6% nel 2020 a causa delle restrizioni, che hanno provocato un calo dell’attività commerciale e una contrazione dei consumi privati. Il declino di settori come le automobili, le costruzioni e i viaggi ha avuto un impatto sulle linee di business chiave del settore assicurativo generale, che è cresciuto del 2,4% nel 2020, rispetto alla crescita del 7,2% registrata nel 2019.”

L’evoluzione del settore assicurativo per rami

L’assicurazione infortuni personali e salute è stata il segmento più grande del settore assicurativo generale del Portogallo nel 2020, rappresentando il 34,6% dela raccolta totale. Il segmento è cresciuto del 4,2% nel 2020, sostenuto da una maggiore consapevolezza a causa della pandemia e dalla crescente domanda di assicurazione sanitaria privata. Si prevede che crescerà ad un CAGR del 6,2% nel periodo 2020-2025.

L’assicurazione auto è il secondo più grande segmento, che rappresenta il 29,3% del GWP dell’assicurazione generale nel 2020. Il segmento è cresciuto del 2% nel 2020 rispetto alla crescita del 6,2% nel 2019 a causa di un calo delle vendite di nuovi veicoli. Tuttavia, si prevede che il segmento cresca a un CAGR del 3,8% nel 2020-2025 guidato dalla ripresa delle vendite di automobili e da un mercato in espansione per le auto elettriche e ibride.

L’assicurazione di responsabilità civile ha rappresentato il 17% della raccolta dell’assicurazione generale nel 2020. Il segmento è guidato dall’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, che rappresenta l’86% del totale dei premi assicurativi di responsabilità civile nel 2020. Secondo l’Autorità di vigilanza delle assicurazioni e dei fondi pensionistici del Portogallo, il conteggio delle polizze obbligatorie di risarcimento dei lavoratori è aumentato del 2,5% nel 2020 per il terzo anno consecutivo. L’assicurazione di responsabilità civile dovrebbe crescere a un CAGR del 4,5% nel periodo 2020-2025.

Dutta conclude: “Mentre le vendite delle assicurazioni generali nella prima metà del 2021 sono state indebolite dalla recrudescenza del COVID-19, la ripresa economica, guidata dal successo del lancio dei vaccini e dalla ripresa dei settori della salute e del turismo, aiuterà il settore a rimbalzare.”

settore assicurativo