Semaforo verde dall’Autorità UK all’acquisto di Willis Re da parte di Arthur J. Gallagher

La Competition and Markets Authority (CMA), garante della concorrenza e del mercato del Regno Unito ha concluso l’indagine avviata in agosto, concedendo il via libera all’acquisizione di Willis Re da parte di Arthur J. Gallagher & Co..

La CMA ritiene non sia necessario procedere con ulteriori procedimenti di indagine sull’accordo da 3,25 miliardi di dollari sottoscritto dal broker assicurativo Arthur J Gallagher & Co con Willis Towers Watson, finalizzato all’acquisizione del business di intermediazione riassicurativa sviluppato da Willis Re. Il corrispettivo stabilito per la transazione potrebbe aumentare di altri 750 milioni di dollari in base al raggiungimento di determinati obiettivi di fatturato del terzo anno di attività.

Subito dopo il raggiungimento dell’accordo tra i due gruppi di brokeraggio, giunto a poche settimane di distanza dall’annullamento della fusione tra Willis e Aon Plc, la CMA si era messa in moto per verificare se l’operazione fosse da considerarsi o meno una “fusione rilevante” ai sensi delle disposizioni dell’Enterprise Act 2002, e se quindi l’operazione potesse raffigurarsi come una sostanziale diminuzione della concorrenza del mercato.