Il mercato assicurativo cinese raggiungerà i 313 miliardi di dollari nel 2025

Secondo le previsioni della società di analisi GlobalData, il settore assicurativo cinese crescerà fortemente nei prossimi anni, passando dai 196,8 miliardi di dollari del 2020 ai 313,0 miliardi di dollari nel 2025 in termini di premi sottoscritti, per una crescita media annua del 9,5%.

Sulla stima resta comunque un velo di incertezza dovuto alla possibile introduzione di novità normative, alle sfide economiche in corso e alla recrudescenza della pandemia.

Nonostante la Cina sia il secondo mercato delle polizze più grande al mondo, la penetrazione assicurativa è pari all’1,3%, un livello molto al di sotto del 4% che rappresenta il livello medio dei mercati più sviluppati. “Ciò è principalmente dovuto al fatto – ha spiegato Deblina Mitra, senior insurance analyst di GlobalData – che la crescita del settore assicurativo dipende in modo sproporzionato dall’assicurazione auto che negli ultimi anni è stata influenzata negativamente dalle restrizioni normative, dalle sfide economiche e dalla pandemia”.

L’assicurazione auto è stata la linea di business più importante con un’incidenza del 60,7% dei premi nel 2020, pari a un lieve incremento dello 0,7% sull’anno precedente a cause delle modifiche normative che hanno abbassato i premi delle coperture auto fino al 50%.

“La crescita nel settore assicurativo generale nel prossimo anno sarà imperniata sulle sue linee di business non auto, poiché la redditività degli assicuratori auto continuerà a essere messa a dura prova dai problemi dell’industria automobilistica alle prese con le difficoltà di approvvigionamento dei semiconduttori, le restrizioni normative sui premi delle polizze e il rinnovato vigore della pandemia”, conclude Mitra.