Incidenti stradali in aumento nel primo semestre

Secondo le stime Istat, nel I semestre 2021 si registra un aumento del numero di incidenti stradali con lesioni a persone (65.116, pari a +31,3%), dei feriti (85.647, +28,1%) e delle vittime (1.239, +22,3%)

Secondo i dati raccolti dall’Istat, nel corso dei primi sei mesi dell’anno si sono verificati 65.116 incidenti stradali con lesioni a persone (+31,3% rispetto al primo semestre 2020), mentre gli incidenti con feriti sono stati 85.647 (+28,1%) e 1.239 (+22,3%) gli incidenti che hanno provocato vittime entro il trentesimo giorno, Rispetto alla media 2017-2019, tutti gli aggregati dell’incidentalità stradale risultano invece in calo: incidenti stradali -22,5%; feriti -27,6%; deceduti -19,8%.

“Il primo semestre del 2021 è caratterizzato da un andamento diversificato dell’incidentalità durante i singoli mesi. Rispetto al 2020, incidenti e infortunati diminuiscono nei mesi di gennaio e febbraio e aumentano in misura consistente nel periodo marzo-giugno 2021. Complessivamente per l’intero semestre gennaio-giugno 2021 i valori risultano sempre sotto la media 2017-2019, ad eccezione delle vittime nel mese di maggio (+5,4%)”, si legge nella nota Istat.

Incidenti stradali: sulle autostrade aumentano le vittime

Rispetto al 2020, l’aumento più rilevante delle vittime (+50% circa) si è verificato sulle autostrade mentre sulle strade urbane ed extraurbane è compreso tra il 17 e il 20%. Rispetto alla media 2017-2019, il primo semestre 2021 registra il calo più rilevante delle vittime sulle strade extraurbane (-29%) mentre sulle strade urbane e autostrade la diminuzione è stimata tra l’11 e il 13%.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati

© Riproduzione riservata