Allianz, progetto a Milano per riqualificazione green

Allianz Real Estate, per conto di diverse società del Gruppo Allianz, ha completato l’acquisizione di un complesso di uffici situato nel cuore del Central business district di Milano. L’immobile di Corso di Porta Nuova, rilevato da un fondo immobiliare italiano sostenuto da fondi immobiliari Blackstone, sarà trasformato in un complesso di uffici con una superficie di circa 18.000 mq distribuiti su due edifici.

L’asset è parte del programma di asset management e riqualificazione di top-asset di Allianz Real Estate in Italia e in Europa, con l’obiettivo di creare edifici che offrano un equilibrio ideale tra lavoro e vita privata e che siano in linea con i più elevati profili esg. Una volta completato, l’immobile sarà certificato Leed Platinum e Well Gold e conforme alla Eu taxonomy e sarà inoltre un Nearly Zero-Energy Building. L’asset soddisferà gli standard di sostenibilità del Carbon risk real estate monitor (Crrem) e sosterrà gli obiettivi di Allianz Real Estate di ridurre le emissioni di carbonio nel suo portafoglio del 25% entro il 2025 e di essere a zero emissioni entro il 2050.

«Abbiamo una visione positiva riguardo al settore degli uffici prime a Milano e ci aspettiamo che l’immobile di Corso di Porta Nuova sia visto come un nuovo landmark dal punto di vista architettonico e di innovazione tecnologica e ambientale. La significativa esperienza sul campo del nostro team, unitamente alla solidità delle nostre relazioni nel mercato locale, generano rilevanti possibilità di crescita. Continuiamo, quindi, a cercare ulteriori opportunità in Italia, sia a Milano che a Roma per espandere il portafoglio», ha dichiarato Donato Saponara, country head, Italia, e head of transactions West Europe, Allianz Real Estate.
Fonte: