Unrae: mercato veicoli rimorchiati torna in negativo a ottobre (-5,1%)

Il Centro Studi e Statistiche di Unrae, l’Associazione delle Case estere, sulla base dei dati di immatricolazione forniti dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha elaborato una stima del mercato dei rimorchi e semirimorchi con massa totale a terra superiore a 3,5t che per il mese di ottobre 2020 denuncia un calo delle immatricolazioni del 5,1% rispetto ad ottobre 2019 (1.080 unità immatricolate contro 1.138).

Questo andamento porta il dato consolidato dei primi dieci mesi dell’anno al -26,6% rispetto allo stesso periodo del 2019, con 8.981 unità immatricolate contro 12.231.

“Il mercato dei rimorchiati”, osserva Paolo A. Starace, Presidente della Sezione Veicoli industriali di Unrae, “benché da un paio di anni manifesti una volatilità ancora maggiore di quello degli autoveicoli, ne ricalca lo stesso trend: dopo l’apparente recupero di agosto e settembre torna su valori in sostanziale caduta. Difficile prevedere che il 2020 chiuda con una perdita inferiore al 28/30% rispetto al 2019”.

veicoli