Infortuni professionali ed extraprofessionali

RISCHI PERSONA

Autore: Michele Borsoi
ASSINEWS 325 – dicembre 2020 

Premessa
A volte sorge il dubbio per gli assicurati nella scelta tra la copertura del rischio di infortunio professionale e quello extraprofessionale. Per chi fosse difronte a questa scelta si consiglia di esaminare con attenzione cosa l’assicuratore intende per rischi extra-professionali.

Il fatto
Un operaio è assicurato presso l’INAIL per la sua attività lavorativa svolta alle dipendenze di una società edile, mentre con un’impresa di assicurazione privata ha stipulato una polizza contro il rischio di infortunio extraprofessionale. Una domenica, invitato dal vicino, lo aiuta a riparare il tetto, mette un piede in fallo e precipita al suolo rimanendo purtroppo invalido in maniera permanente nella misura del 50% per la perdita di parte della capacità motoria delle gambe.

Domande
a) Sarà indennizzato dalla sua polizza di assicurazione privata in quanto l’infortunio è occorso fuori dall’orario di lavoro?
b) Sarà indennizzato dall’INAIL?
c) Non sarà indennizzato in nessuno dei due casi?

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati

© Riproduzione riservata