IASSICUR DBI: INTERVISTA A FRANCO VALTELLINO E DINA ILARDO DI B&V BROKER

NOTIZIA SPONSORIZZATA

Chiudiamo questo 2020 decisamente impegnativo con un’altra case history di successo del brokeraggio assicurativo italiano.

“Buongiorno Franco (Franco Valtellino, Amministratore delegato di B&V Broker, ndr) e Dina (Dina Ilardo, Responsabile Amministrativa di B&V Broker srl, ndr), noi siamo con voi dal lontano 1991.”
F: Praticamente una vita! Noi fino al 1990 eravamo agenti di una importante Compagnia assicurativa. Il mercato delle assicurazioni era cambiato e per offrire ai nostri clienti un servizio migliore abbiamo deciso di diventare Broker e siccome temevamo, essendo noi un’agenzia importante di Milano, che la Compagnia sarebbe stata contraria alla trasformazione – cosa che poi si è puntualmente verificata – abbiamo lavorato con largo anticipo.

“In pratica?”
F: Circa un anno prima, tramite un contatto comune (anche lui appena uscito da una grande Compagnia) abbiamo organizzato un incontro con Gabriele (Gabriele Rossi, ceo Diagramma, ndr.) e cominciato ad usare IAssicur per il caricamento di tutte le posizioni assicurative, cartellina dopo cartellina – con Dina, che era già dei nostri. In sei, sette mesi abbiamo caricato tutto il portafoglio e questo ci ha permesso il pieno controllo della situazione dei clienti. A quel punto eravamo pronti e l’utilizzo di IAssicur – software avanzato già ai tempi -, è stato vincente anche per avvisare i clienti del passaggio.

“Venendo ai giorni nostri, siete stati tra i primi a passare al DBI e ad implementare i workflow.”
F: Sì, infatti. Le prime riunioni sul worflow le abbiamo fatte di persona, poi con il COVID-19 e la situazione complessiva siamo passati alle video call. Nel dettaglio, siamo alle battute finali dell’implementazione del workflow Sinistri: riteniamo sia il miglior punto di partenza per sperimentare l’automazione, prima di passare a quelli successivi.
D: Il prossimo step sarà il workflow per la Contabilità Titoli, che si lega inevitabilmente al discorso delle dashboard.

“In che modo esattamente?”
D: Sinergico. Attualmente sto utilizzando molto le dashboard legate alla contabilità – Contabilità Generale (CG) e Fatturazione Elettronica (FE) – e grazie a loro vedo tutti i dati necessari in tempo reale (saldi banche, compagnie ecc.), per non parlare del gran risparmio di tempo sui controlli incrociati. Abbiamo anche la CTS che è legata al portafoglio e alle scadenze, ed è proprio questa che cominceremo ad usare maggiormente quando implementeremo il workflow Contabilità.
F: Quello sarà un grande passo in avanti, non solo per la contabilità ma anche – ovviamente – per l’aspetto puramente commerciale.

“Anche voi apprezzate l’automazione…”
F: Fin da quando abbiamo cominciato a lavorare!
D: Concordo. Relativamente a IAssicur, io oramai ho fatto automatizzare tutto e non riscontro problemi. Chiaro, agli inizi con i vari moduli ci sono state delle cose da sistemare, ma io ho sempre un filo diretto con la vostra assistenza e quindi abbiamo sempre risolto. E questo è senza dubbio un plus rispetto ai vostri concorrenti!

“Possiamo dire che il nostro è sempre stato un rapporto di sinergia.”
D: Senza dubbio. Il filo diretto con voi ci ha permesso di essere vicendevolmente utili. Abbiamo creato tante cose insieme e ci siamo dati una mano.

“Questo rientra tra i pregi!”
F: Questo e la flessibilità del software: grazie a IAssicur, ad esempio, trasferire dati da e verso altri programmi è molto facile.
D: Io aggiungerei anche il fatto che IAssicur è davvero intuitivo – soprattutto la versione DBI.

“Un difetto?”
D: Non so, a me piace così tanto! Se proprio devo dirne uno, l’aspetto commerciale: tutte le volte che avete una novità importante o una modifica strutturale non ce la presentate mai! F: Fate poca informazione mirata…

“Avete ragione, ma ci stiamo lavorando. Diciamo due parole sulla situazione Covid-19.”
F: Allora, dal punto di vista economico attualmente non ha inciso molto sul nostro lavoro, probabilmente vedremo gli effetti sui “pagamenti”, ma chi lo sa. Dal punto di vista lavorativo, nessun problema: anche grazie a IAssicur, abbiamo potuto lavorare senza problemi sia da casa sia dall’ufficio.

“Concludiamo con una riflessione sul mercato assicurativo…”
F: Il momento è sicuramente difficile: da una parte abbiamo i Clienti che si aspettano delle riduzioni dei costi, dall’altra le Compagnie – pressate dai riassicuratori – che chiedono limitazioni di garanzie e aumento di premi. In questi anni si vince con la professionalità, il vero marchio distintivo a livello di concorrenza e, senza dubbio, avere un software efficiente come IAssicur tra le proprie armi è un ingrediente fondamentale per vincere la sfida.