Helvetia emette le prime obbligazioni ibride verdi per oltre CHF 200 mln

Helvetia emette le sue prime obbligazioni ibride verdi per un importo superiore a CHF 200 milioni, consentendo agli investitori di partecipare e sostenere i suoi obiettivi di sostenibilità. Il Green Bond Framework di Helvetia costituisce la base di queste obbligazioni.

I fondi saranno utilizzati, tra le altre cose, per fare evolvere ulteriormente il proprio portafoglio immobiliare in considerazione dei criteri di sostenibilità. Helvetia gestisce autonomamente il portafoglio immobiliare e può quindi attuare misure mirate durante tutto il ciclo di vita dei suoi immobili. Helvetia investe anche, in modo diretto o indiretto, nei settori delle energie rinnovabili e della mobilità ecologica. «Siamo un’azienda attenta alle proprie responsabilità, e pertanto nelle nostre attività quotidiane teniamo in particolare considerazione gli aspetti ambientali, sociali e di governance. L’emissione di obbligazioni ibride verdi è un ulteriore passo verso l’attuazione di questo approccio», spiega Annelis Lüscher Hämmerli, CFO ddi Helvetia.

Helvetia ha collocato sul mercato queste obbligazioni subordinate (per una durata illimitata) tramite la sua società affiliata, l’Helvetia Compagnia Svizzera d’Assicurazioni SA. La prima data utile per il rimborso facoltativo è il maggio 2028. Fino alla prima data utile per il rimborso, la cedola ammonta all’1,75%