Generali plaude alla proposta UE di istituire un fondo pandemico per le PMI

“Generali si è fatta promotrice dell’istituzione di un Fondo pandemico internazionale per fronteggiate la crisi che devono affrontare le aziende costrette a chiudere. Esprimiamo soddisfazione per questa ulteriore iniziativa che rappresenta una risposta concreta alle urgenze del sistema economico e delle Pmi in particolare”. Con queste parole Frédéric de Courtois, General Manager di Generali, ha commentato l’approvazione da parte del Parlamento europeo della relazione “Una nuova strategia industriale per l’Europa” presentata dall’europarlamentare Carlo Calenda che prevede anche la richiesta di creazione di un Fondo pandemico a favore delle Pmi.

Generali

Generali  si è impegnata a sensibilizzare tutti i principali stakeholder sulla necessità di prepararsi a possibili future pandemie con uno strumento che possa aiutare le aziende e in particolare le Pmi a ricevere risorse nel caso di chiusure amministrative necessarie per motivi di salute pubblica. Generali ritiene che le partnership pubblico-private (PPP) siano essenziali per affrontare questo tipo di rischio e che sia fondamentale compiere ogni sforzo per trovare una soluzione che attraverso il meccanismo del PPP possa fornire a fronte di una pandemia protezione assicurativa, in particolare per le piccole e medie imprese (PMI)”. Il Parlamento ha chiesto alla Commissione europea di lavorare su una soluzione che veda gli investitori istituzionali coinvolti insieme agli Stati membri e l’UE.