Terzo trasportato Non c’è pace tra gli ulivi

GIURISPRUDENZA

Autore: Bianca Pascotto
ASSINEWS 313 – novembre 2019

Ancora una pronuncia sul diritto del trasportato e sull’azione che deve esperire per ottenere il risarcimento del danno

Che la norma a tutela del terzo trasportato come conce­pita nel codice delle assicurazioni private, fosse foriera di amletici dubbi, è pacificamente dimostrato dalla copiosa giurisprudenza che ha interessato ed interessa tutt’ora l’argomento. Se l’intento del legislatore era quello di semplificare la vita del nostro trasportato, possiamo dire che non ha centrato per nulla l’obiettivo giacché i 4 commi di cui è composto l’art. 141 sono sistematicamente oggetto di interpretazioni che ne allargano o ristringono la portata a seconda del caso. L’ultima “picconata” alla struttura dell’art. 141 è stata sfer­rata dalla Corte di Cassazione con la sentenza pubblicata in data 8 ottobre, che ha esaminato il caso del danno al terzo che era trasportato su un motociclo uscito di strada autonomamente e rovinato al suolo senza l’apporto causale di altro veicolo. Il fatto Tizio riportava delle lesioni personali a seguito di caduta da un motociclo sul quale era trasportato e il cui condu­cente aveva perso il controllo. Citava quindi in giudizio ai sensi dell’art. 141 cod. ass. il proprietario del motociclo e la di lui compagnia assicu­ratrice chiedendo i danni in via solidale ed anche in via alternativa ai sensi dell’art. 2054 c.c.. Il Giudice di Pace respingeva la domanda ritenendola inammissibile in accoglimento dell’eccezione della com­pagnia, la quale riteneva che l’art. 141 cds non fosse appli­cabile al caso di specie, poiché il sinistro si era verificato senza il coinvolgimento di altro veicolo. Veniva interposto appello avanti al Tribunale, il quale rigettava il gravame e confermava la decisione di primo grado. Adito il Supremo Collegio per la cassazione della pronun­cia di secondo grado con due motivi di ricorso, la Corte rigettava il primo motivo e accoglieva invece il secondo.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati