Reale Mutua: Fitch conferma rating “A-”

Fitch Ratings ha comunicato di aver confermato a Reale Mutua e alla sua controllata spagnola Reale Seguros Generales il rating di solidità finanziaria (IFS), attribuito loro nel maggio di quest’anno, in “A-” con outlook “negativo”, valore di due notch superiore a quello dell’Italia (“BBB”).

6 mesi fa il giudizio era cresciuto di un notch, da quello precedente pari a “BBB+”, a seguito dei nuovi criteri della metodologia di calcolo applicati dall’agenzia di rating, di cui avevano beneficiato anche altri gruppi italiani.

Secondo Fitch, tale valutazione riflette la fortissima capitalizzazione di Reale Mutua (giudicata “very strong”, secondo il punteggio Prism FBM) e il positivo posizionamento di Reale Group, sia sul mercato italiano, rafforzatosi anche a seguito dell’acquisizione delle compagnie del gruppo Uniqa, sia su quello internazionale, con la presenza in Spagna e in Cile. Positiva, inoltre, la conferma del ROE di Reale Group al 6%, valore ritenuto in linea con la natura mutualistica dello stesso.

Fitch afferma che il giudizio assegnato a Reale Mutua potrebbe diminuire di uno o due notch, nel caso in cui l’Italia subisse una corrispondente variazione, così come nell’eventualità in cui il punteggio Prism FBM decrescesse a “strong”. L’outlook potrebbe, invece, variare in stabile, se anche quello italiano avesse un analogo miglioramento.

Reale Mutua
Luca Filippone, Direttore Generale di Reale Mutua