Quando la tecnologia ti salva la vita

Il numero di incidenti mortali è in riduzione del 21 per cento in Europa, ma l’obiettivo del dimezzamento è lontano. I migliori punteggi per la sicurezza stradale li registrano Regno Unito, Danimarca e Irlanda. L’Italia sotto la media. Nel 2018 oltre 25 mila persone hanno perso la vita o hanno riportato ferite gravi a seguito di incidenti avvenuti sulle strade dell’Ue. Questo significa che sarà molto difficile raggiungere l’obiettivo di dimezzare le vittime entro il 2020, nonostante iI numero di incidenti mortali sia in riduzione del 21% rispetto al 2010 e dell’1% rispetto al 2017. A sostenerlo è la Commissione europea che ogni anno redige una statistica dettagliata per monitorare il numero delle morti sulle strade del Vecchio Continente. I passeggeri auto costituiscono il 46% del numero totale di vittime degli incidenti, mentre l’altro 46% è rappresentato dagli utenti vulnerabili della strada.


Fonte:aflogo_mini