Intesa sanpaolo Area X

BANCASSURANCE

Vai in astronave per comprenderei rischi della vita quotidiana

Autore: Gigi Giudice
ASSINEWS 312 – ottobre 2019

Siamo sempre lì. Alla neghittosità (eufemismo) degli italiani (singoli individui, famiglie e imprenditori) a voler considerare l’assicurazione come utile riferimento per tutelarsi contro i rischi.

Al target dei lettori di ASSINEWS, come al vostro umile scriba, è venuto a noia il sentirsi ribadire, in ogni occasione, che, nei rami danni, escludendo la RC auto (che è copertura obbligatoria per legge), gli italiani sfigurano nel confronto degli abitanti di ogni altro paese più o meno avanzato. I dati relativi ci dicono che oscilliamo dallo 0,9 all’1 per cento del Pil. Un dato che, per chi non ha memoria, era tale nel 1990. E non si è mai schiodato da lì nell’arco di un trentennio.

Che fare?

Il Gruppo Intesa SanPaolo, dopo aver raggiunto il traguardo ambizioso del primo posto nella raccolta premi del ramo vita, ha intrapreso da qualche anno la strada di volersi affermare decisamente anche nei rami danni. L’obiettivo è trasformarsi da Wealth Management Company in una Wealth Management and Protection Company. In che modo? Met tendo in campo risorse adeguate, considerando gli oltre 12 milioni di clienti dei suoi sportelli diffusi su tutto il territorio e contando sulla propria compagnia danni, Intesa SanPaolo Assicura.

CONTENUTO A PAGAMENTO
Il contenuto integrale di questo articolo è visualizzabile solo dagli abbonati aMENSILE Non sei abbonato?
Scopri i piani di abbonamento
Sei già abbonato? Effettua il login nel modulo sottostante
Hai dimenticato la Password?
Registrati