Google vuole fare la banca

Google sarebbe pronta a diventare una banca e offrire conti correnti ai consumatori. È questa l’indiscrezione rilanciata dal Wall Street Journal che fa luce sul progetto “Cache” che dovrebbe essere lanciato nel 2020 dal colosso di Mountain View. In particolare, a gestire i conti correnti sarebbero Citigroup e una piccola società di lending dell’Università di Standford.

Google intende in questo modo rispondere a Facebook che punta a mettere in circolo una propria moneta e proprio ieri ha inaugurato Facebook Pay, una piattaforma per i pagamenti valida sui quattro social gestiti dall’azienda, ed Apple che ha da poco lanciato sul mercato la propria carta di credito.

Secondo quanto sostiene il Wall Street Journal, a differenza di Facebook ed Apple, Google vorrebbe adottare un approccio soft, evitando di scontrarsi con le banche e con i provider di servizi finanziari tradizionali.

Google