Il cda Cattolica dà il via ad audit interni su deleghe

di Riccardo Fioramonti

Le risposte inviate da Cattolica Assicurazioni alla Consob nei giorni scorsi in merito alla recente sfiducia all’ex amministratore delegato Alberto Minali avrebbero già avuto una ratifica. Ok anche all’avvio di audit interni sulle deleghe. Secondo indiscrezioni, sono questi i temi che sono stati oggetto del consiglio di amministrazione ordinario della compagnia assicurativa veronese tenutosi ieri, in anticipo rispetto alla riunione prevista per il 28 novembre. I consiglieri di amministrazione di Cattolica hanno scelto infatti di promuovere due audit interni, uno che riguarda le deleghe e i poteri dell’amministratore delegato e l’altro per esaminare le procedure di internal dealing. Il consiglio di amministrazione della compagnia assicurativa scaligera ha chiesto poi alcune consulenze legali in merito alle procedure adottate in occasione della revoca delle deleghe di amministratore delegato a Minali. Sul fronte borsistico, infine, c’è da segnalare che ieri sul listino di Piazza Affari il titolo Cattolica Assicurazioni ha terminato le contrattazioni in leggero rialzo: +0,14% a quota 7,33 euro per azione. (riproduzione riservata)

Fonte: logo_mf