Asia-Pacifico, regione centrale nella strategia di crescita dei Lloyd’s

Intervenuto alla sedicesima edizione della “Singapore International Reinsurance Conference” (SIRC), il chief executive officer dei Lloyd’s di Londra, John Neal, ha spiegato come il ruolo dell’Asia stia diventando sempre più centrale nella strategia di crescita del mercato londinese. “La regione Asia-Pacifico occupa un ruolo fondamentale nel nostro piano di espansione e rappresenta un’importante fonte di reddito per i Lloyd’s, con una incidenza del 14,5% sui conti del 2018. Si tratta del quinto mercato più importante in termini di premi sottoscritti, ed è redditizio. Se si eliminano le perdite connesse alle alluvioni, del tutto eccezionali, che nel 2011 misero in ginocchio la Thailandia, il combined ratio medio dal 2010 è pari al 94%”.

Secondo Neal c’è ancora spazio per crescere, soprattutto per la ancora bassa penetrazione dello strumento assicurativo nella regione Asia-Pacifico, ma “per cogliere questa opportunità è necessario aumentare l’efficienza delle operazioni, attraverso l’integrazione in tutta l’area asiatica del piano “The Future at Lloyd’s” che punta fortemente su una strategia digitale, dove dalla sottoscrizione, alla richiesta di indennizzi, alla liquidazione, tutto avviene attraverso l’utilizzo di una piattaforma digitale. Il mercato avrà quindi sempre più bisogno di elevate competenze in data architecture, engineering e data science”.

Lloyd's