Insurtech: Insoore stringe un accordo con ALD Automotive

Insoore ha stretto con ALD Automotive, che prevede che il servizio di rilevazione fotografica tramite app – già disponibile per diverse compagnie assicurative – utile per la gestione dei sinistri e effettuato dagli insoorer, sia disponibile per i clienti della società di noleggio.

“L’interesse sempre crescente per le nostre prestazioni è la dimostrazione che il settore assicurativo anche in Italia è pronto per virare con decisione verso le innovazioni e la digital transformation – ha dichiarato Enrico Scianaro, CEO di Insoore -. Il dibattito internazionale è concorde nel credere che il futuro del mondo insurance sarà plasmato su misura per il cliente: si dovranno pensare e proporre soluzioni capaci di rispondere a nuove esigenze, che prevedono ritmi, tempistiche e organizzazioni diverse da quelle che abbiamo conosciuto finora. Insomma, bisognerà avere un approccio più flessibile e allo stesso tempo altamente professionale. Esattamente come noi a Insoore facciamo già da qualche tempo” .

Insoore, piattaforma insurtech realizzata da Whoosnap, società partner di Octo Telematics e startup del portafoglio LVenture Group, aiuta le compagnie assicurative e le aziende di fleet management a ottimizzare il processo di gestione dei sinistri, attraverso ispezioni fotografiche e stime dei danni.

“Questa nuova partnership siglata da Insoore conferma la crescita di un’azienda in cui abbiamo creduto sin dal principio e la validità del modello di business sviluppato all’interno del nostro ecosistema: una soluzione insurtech capace di trovare applicazione concreta anche nel settore del fleet management. Insoore è oggi una scaleup che sta aprendo nuovi uffici in tutta Europa, da cui siamo convinti potremo realizzare importanti valorizzazioninelprossimofuturo”.Esprimesoddisfazioneperilnuovotraguardo raggiunto da Insoore Luigi Capello, CEO di LVenture Group.

In caso di sinistro, l’assicurato – o, come in questo caso, chi noleggia la vettura – sarà raggiunto su appuntamento da un insoorer, garante di terzietà e professionalità, che effettuerà rilevazioni fotografiche per gli accertamenti dovuti. Il cliente sarà così libero di scegliere dove e quando far ispezionare la propria autovettura: a casa, a lavoro o dove preferisce, compatibilmente con i propri impegni e le proprie esigenze. L’esperto insoorer, tramite l’utilizzo di un’app dedicata, raccoglierà quindi tutta la documentazione fotografica necessaria, che l’azienda o la compagnia potrà poi consultare.

La digitalizzazione non è solo sinonimo di nuovo e di innovativo. Permette di avere dei vantaggi concreti e tangibili, che ottimizzano tempi, riducono costi e migliorano l’organizzazione. Grazie a un sistema automatizzato e con l’utilizzo di una piattaforma tecnologica, le società di noleggio per lunghi periodi potranno migliorare il flusso di gestione interna dei sinistri: avranno a disposizione un dossier fotografico, dettagliato e sempre aggiornato sullo stato in cui versano le singole autovetture.

“Abbiamo creato una rete di insoorer e di periti professionisti in tutta Italia – ha spiegato ancora Enrico Scianaro -. Crediamo molto nella scrupolosità e nella precisione: per questo per entrare nel nostro network è necessario fare un periodo di formazione, al termine del quale bisogna superare una rigida selezione. Innovare usando lo smartphone, un’app e le nuove tecnologie non vuol dire rendere meno serio un lavoro delicato com’è quello della gestione dei sinistri e delle valutazioni peritali. Anzi. Noi puntiamo su una maggiore precisione, attraverso la quale si raggiungono due obiettivi: andare incontro alle esigenze dei clienti – esigenze che cambiano con il modificarsi della società – e aiutare le compagnie a ottimizzare il processo di liquidazione e di gestione interna dei sinistri. Ci stiamo provando. E l’accordo con ALD Automotive, uno dei leader mondiali nel settore del noleggio a lungo termine e del fleet management, ci convince che abbiano intrapreso la strada giusta”.